QR code: cosa sono e come vengono usati

cellulare con QR code di Wastad

I QR code sono ovunque: puoi trovarli stampati sulla confezione di un gadget, puoi trovarli sui biglietti da visita, puoi persino vederli dipinti sugli edifici. Le persone e le aziende li usano per archiviare e distribuire tutti i tipi di informazioni, in modo che siano rapidamente accessibili a chiunque abbia uno smartphone. 

Hai mai visto come appare un codice QR? Ne hai scannerizzato uno? Sai cosa fa? Se ancora non ne sai niente, leggi questa guida per sapere tutto sui codici QR.

Cosa è un QR code

Il termine QR code sta per Quick Response Code. I codici QR sono codici a barre quadrati (codici a barre bidimensionali) che sono stati creati nel 1994 da Denso Wave, azienda giapponese fornitrice del gruppo Toyota. L’uso di questa tecnologia è ora gratuito. Come qualsiasi altro codice a barre, un codice QR non è altro che un modo per memorizzare le informazioni in un’etichetta ottica leggibile da un device. I dati contenuti in un codice QR possono essere qualsiasi cosa, dal semplice testo, agli indirizzi e-mail, ai numeri di telefono e così via.

I codici QR sono graficamente formati da un pattern di punti neri e spazi bianchi, disposti in una griglia quadrata. Questi possono essere scansionati e tradotti in informazioni leggibili con l’aiuto di un dispositivo di imaging, come una fotocamera o uno scanner, anche se al giorno d’oggi il modo più comune per scansionare i codici QR è usare la fotocamera dello smartphone e un’app specializzata per leggerli (Come abbiamo fatto noi per Wastad). 

Il codice QR è al momento il codice a barre 2D più famoso al mondo. Ha ottenuto il suo successo in Giappone dagli anni 2000, dove ora costituisce uno standard. Nel 2011, ogni giapponese ha scansionato una media di 5 codici QR ogni giorno, più del numero medio di SMS inviati!

Nel 2010 i codici QR hanno iniziato ad espandersi negli Stati Uniti, quindi in Europa, dove vengono impiegati in particolare nel campo del marketing, degli annunci pubblicitari e dell’informazione. Facebook, Instagram e Snapchat, per fare degli esempi, li impiegano per facilitare lo scambio dei contatti. 

Perché sono utili per la tua azienda

I codici QR sono facili da generare ed utilizzare. Sono un modo semplice per archiviare molti tipi di dati in un piccolo spazio. Se i dati che si desidera memorizzare in un codice QR sono composti solo da caratteri alfanumerici, un singolo codice QR può contenerne fino a 4000, molti di più di un codice a barre tradizionale.

La tecnologia QR offre ai possessori di uno smartphone la possibilità di eseguire la scansione dei codici utilizzando la fotocamera del telefono cellulare per decodificare le informazioni contenute su un menù, una rivista, un biglietto da visita, una carta regalo, un coupon, un sito Web o anche la carta igienica!

Dal punto di vista del marketing, l’aspetto del codice è unico ed interessante, aumentando la probabilità di coinvolgere il cliente in qualsiasi campagna in cui potrebbe essere implementato.

Vediamo brevemente alcuni scenari in cui l’uso del QR code risulta vincente:

  • Utilizza un codice QR per indirizzare il cliente all’URL del tuo sito Web, Facebook, Twitter o altri social media;
  • Usalo per condividere un messaggio di testo;
  • Utilizzalo per incorporare un codice sconto da portare al tuo negozio per uno sconto del 10%, ad esempio;
  • Inseriscilo sul tuo biglietto da visita con i tuoi dati di contatto incorporati nel codice;
  • Usalo per collegare a Google Maps ed indicare la posizione del tuo punto vendita;
  • Utilizzalo per collegarti al canale YouTube del tuo business, mostrando nuovi prodotti o video divertenti dell’azienda;
  • Usalo per collegarti ad un app store (l’app di e-commerce della tua azienda per esempio);
  • Inserisci un codice nel menu da asporto del tuo ristorante per consentire ai clienti di scansionarlo con i loro telefoni e chiamare immediatamente per effettuare un ordine;
  • Inserisci un codice QR alla fine dei video promozionali indirizzando gli utenti su una landing page.

Questo codice può essere in una certa misura modificato visivamente. Ad esempio, diverse agenzie forniscono alle aziende codici QR personalizzati che incorporano il loro logo o un’immagine all’interno. Questi codici personalizzati sono denominati Design QR Code. Questo è ciò che abbiamo fatto anche con il QR Code di Wastad.

Il QR Code per Wastad

Noi di Wastad crediamo nel valore di questa tecnologia ed è perciò che abbiamo deciso di scommetterci utilizzandola nel nostro progetto. Tutto gli usi sopra descritti potranno essere implementati con il nostro QR code. Per di più, l’utilizzo della nostra APP ti permetterà, come inserzionista, di avere accesso ad informazioni profilate sul tuo target. Ciò aumenterà l’efficacia delle azioni promozionali. 

Sostieni su Produzioni dal basso la nostra raccolta fondi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *