#alfabetodigitale secondo noi

Con questa rubrica cerchiamo di sensibilizzare e aiutare chi cerca di promuovere la propria attività o brand attraverso la pubblicità online.

Come nella vita quotidiana dobbiamo fare attenzione alle persone che incontriamo, spesso basta leggere le indicazioni che ci vengono offerte da chi ci è già passato , altre volte è meglio sperimentare e imparare anche dai nostri errori per diventare più consapevoli dei mezzi che oggi abbiamo a disposizione, quindi il nostro blog  vuole essere prima di tutto un modo per approfondire il rapporto con le persone interessate ai temi dell’online advertising , parte integrante delle azioni di promozione che un’azienda oggi deve considerare per essere visibile nella mente delle persone.

Cartelli sucurezza - cantiere

[I contenuti sono accessibili a chi inizia a scoprire il mondo della pubblicità online, per questo iniziamo con alcune riflessioni che potrebbero essere ovvie e superficiali ai più esperti, con i quali avremo modo sicuramente di accendere interessanti conversazioni]

Cerchiamo un modo semplice e chiaro con cui interagire con i nostri interlocutori perché crediamo che ognuno sappia fare il proprio mestiere e che la comunicazione svolga il giusto ruolo di avvicinamento per rendere autonomi nelle decisioni anche gli imprenditori che stanno valutando per la prima volta il giusto partner a cui affidare la distribuzione dei loro messaggi pubblicitari.

Sotto forma di alfabeto, approfondiamo alcuni vocaboli legati al settore della pubblicità così che sarete in grado di fare anche ricerche su internet utilizzando parole più appropriate.

Iniziamo con questo piccolo inciso, l’inglese è ovunque, non vogliamo fare i saccenti, per questo vi invitiamo a leggere, impostando la modalità “apertura mentale” perché il bello dell’imparare cose nuove parte da un approccio libero, pronto ad accogliere punti di vista diversi e soprattutto esperienze che provengono anche da luoghi diversi.

Pronti. Via!

‪#‎alfabetodigitale‬ secondo noi.

A come advertising.
In inglese “advertising”, in italiano “pubblicità”.

L’emozione che suscita questa parola è negativa, il motivo è semplice, compare quando non vogliamo, la subiamo.

Ecco perché siamo partiti da qui per trasformare l’esperienza delle persone, cambiando approccio nei confronti di essa.

La pubblicità serve a tutti, ci mette a conoscenza di cose nuove, noi siamo convinti che il modo migliore sia lasciare le persone libere di scoprirlein spensieratezza, con anche la possibilità di farsi scappare delle opportunità, mentre se coglieranno saranno appagati il doppio.

Oggi le piattaforme pubblicitarie stanno cercando in tutti i modi di creare formati pubblicitari che vengano intercettati dal nostro cervello come piacevoli, il rischio è andare oltre e trasformare la pubblicità evidente in pubblicità simile al contenuto che stiamo leggendo confondendo le persone.

Quindi il problema non è il messaggio pubblicitario ma il mondo in cui ci viene servito!

Noi abbiamo fatto una scelta, sarai tu a fare il primo passo verso le tue opportunità così siamo certi che sarà sempre il momento giusto.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami